giovedì 17 ottobre 2019
adria2

Terzo posto ad Adria: podio e giro più veloce in finale

Altre due gare in saccoccia per DonkeyMotor: una sulla pista di casa, Castelletto di Branduzzo, e una in trasferta ad Adria.

La gara di casa non è purtroppo andata come speravamo. Non siamo mai stati molto competitivi: molto probabilmente un treno di gomme “strano” ci ha penalizzato in finale. Finale che abbiamo chiuso, in affanno, più o meno a metà gruppo.

Meglio, decisamente molto meglio la trasferta ad Adria, pista solitamente un po’ ostica, ma in questo caso non più di tanto. Fin dal sabato Marco è a posto sia di telaio sia di motore e nel corso delle prove libere abbiamo capito che il treno di gomme di Branduzzo aveva qualche problema.

Le qualifiche sono state una sorta di roulette, perché ha iniziato a piovere poco prima della bandiera verde quindi sono tutti entrati con le gomme slick: guidare con le gomme da asciutto su pista bagnata è come correre sulle uova. Marco ha comunque staccato un dignitoso sesto tempo, e sapevamo che il giorno dopo in gara saremmo potuti risalire.

E infatti, in prefinale Marco perde un paio di posizioni in partenza (sfila ottavo) ma giro dopo giro rimonta fino al secondo posto: per un attimo sembra poter andare a prendere anche il primo, ma si accontenta del secondo posto che gli garantisce la partenza in prima fila in finale.

In finale la partenza scorre abbastanza liscia. Da dietro un paio di piloti rimontano, Marco è terzo e poi quarto, ma risale ancora fino al terzo posto. All’ultimo giro il pilota in seconda posizione si difende, Marco è più veloce e potrebbe attaccare nelle ultime tre curve ma rischierebbe con un contatto di buttare alle ortiche l’ottima gara. Quindi taglia il traguardo al terzo posto. Podio, con una piccola soddisfazione: è suo il giro più veloce della gara.

Una conferma della buona competitività di quest’anno, anche grazie al telaio S55 numero 401 e al motore messi a punto dalla TbKart di Orsenigo, team con il quale abbiamo instaurato fin dall’inizio della stagione un ottimo feeling.

See you on track!

Nelle foto: sopra, Marco sul podio. Sotto, in pregriglia di partenza, in prima fila, con il TbKart verde e nero numero 401

adria1